Home

20130201-174250.jpg

Scalda lieve d’intimo avanzare
quel discreto raggio di febbraio
che attepora il labbro di proteso
dita sparse cercano la primavera

Carezza di fresco e caldo il nudo
sulla tua pelle i rami del mio ricamo
tessono la maglia del ciuffo in viso
solletica di lana che vuole il cuore

E viaggio in te dell’inverno assolato
quello che trasmuta di sole il freddo
in ogni bacio il sapere dello sguardo
sulla tua pelle unguento di sincronia

francesconigri©01.02.2013