Home

20130221-144023.jpg

Basta la tua aria al mio respiro
se scrivi di limone il foglio bianco
lo leggo di succo di abbeverarti
come d’un bacio filante d’arsura

Ansima la danza ora del segreto
come la pioggia di meriggio batte
goccia nella goccia di fine inverno
di mani colme di sorrisi e desideri

Ti vedo e non ti scorgo di te preso
sento il tocco del rigarci apostrofato
come carezze sospese a spazi bui
dove la giarrettiera ci tiene il fiato

francesconigri©21.02.2013

Annunci