Home

20130309-230524.jpg

Nuda incanti l’aria che si sospende
il tuo sguardo sforna il mio pane caldo
nella notte del forno acceso di pala
la mia legna ha fame del tuo fuoco

Sgranata la collana di ogni tempo
e raccolte le chiome del porgerti
la tua mollica di latte mi bagna
le labbra piene di crosta sgusciata

Nudo è il desiderio della tua pelle
non nasconde più le sue fiamme il cuore
nella luce il buio si fa ricordo
nuda di te sei la magia del faro

francesconigri©09.03.2013

Annunci