Home

20130320-191850.jpg

E’ quell’approdo d’isola che s’erge
carezza che si brivida di pelle
giunge di brezza di tramonto e s’alba
in sguardo ansia e rapimento godono

S’amplessa l’anima in pensiero spesso
gusta il sale d’ultimo navigare
e il piede s’infarina della sabbia
dove s’orma il bacio che vuole marea

francesconigri©20.03.2013