Home

20130324-205902.jpg

È vero che t’amo anche se non t’amo
perchè più non riuscirei a non amarti
dei tuoi occhi è piena la mia luna bianca
s’appresta a ogni spazio di cielo colmo
più ti spicchi più t’anelo di mare

Tra farinose zolle del mio ulivo
t’immagino colta in rete al gustarti
sei olio come il sapore del mio pane
quando mi suda e mi prende di notte
quella fruttata del sogno improvviso

Ti gusto all’ombra di un fico ricolmo
bocca piena sorpresa di zucchero
buccia e polpa come i tuoi baci neri
pieni della notte che vuole il sempre
ingordi di quella che vorresti in te

E mentre il passo ritorna d’asfalto
la terra allo sguardo è come il mio mare
proteso a immenso per farti pescato
perchè non riuscirei più a non amarti
del vero che t’amo pur se non t’amo

francesconigri©24.03.2013