Home

20130327-232256.jpg

Di luna crescente vogliami dentro
ballami vuota ricolma e arrotata
tra stelle sognate costèllati in me
sorriso traverso al mio navigare

Nero su bianco di pelle su pelle
scrivere un punto e cantarne l’inizio
girati in me di cratere allo spazio
s’assola quel buio del mio riempirti

Ciò che fu sogno si timbri di canto
tra chiome argentate del sussurrarsi
sospese d’abbracci e note di labbra
primavera scorra in questo spogliarsi

francesconigri©27.03.2013

Annunci