Home

20130405-145630.jpg

Sorride di mandorla e sguarda in guado
vuole la bocca senza guscio e pelle
intesse ricco il fiato solitario
un attimo e svelato t’indiadema

Avvolge d’ultime lenzuola il tempo
tepora di passione e spazia il nudo
poro su poro s’indora l’alito
il pensarti in pensarmi di volermi

francesconigri©05.04.2013