Home

20130406-094238.jpg

Allegra della primavera giunta
come una gonna che si svela corta
si compiace di quel brivido in pelle
si fa calura e fresco e sa infiorarsi

Allegra come un bacio non rubato
come due labbra che vogliono sete
sazie solo al silenzio liberato
si parlano e sussurrano il piacersi

Allegra come lo sguardarsi dentro
vola oltre stagni di fenicotteri
si fa mare da bere più d’un fiato
traversarsi setoso in lingue accese

francesconigri©06.04.2013