Home

20130407-094558.jpg

Arrocciato albero in radici sventa
dov’è plumbeo il cielo linfa di sangue e
la terra si fortezza del domani

Più forte ‘sì m’alligno in te m’annodo
come sguardo di rinverdita foglia
nel tuo mi posa in estasi d’osmosi

Corre mai corre quest’inscritto tempo
misura di clessidra rovesciata
lo slancio spiega d’unico il mio amarti

francesconigri©07.04.2013