Home

20130408-165718.jpg

S’arriccia la tua acqua quando la bagni
chiomata su capo di desiderio
come le palpebre chiuse d’umido
del tuo pensarti a me di labbra fresche

Il verde del tuo bosco qui s’infiaba
rifletti in foglie lo spogliarti colma
svestita di pudore di me gemi
prima in segreto poi immersa in sillabe

francesconigri©08.04.2013

Annunci