Home

20130413-095050.jpg

Il vento s’intiepida di petali
tra pollini di semina e di sbocci
raggiano i sorrisi nelle albe chiare
cotonano trame in speranze e attese

Il gelo è sciolto nelle tue acque crespe
l’umido s’intinge del suo profumo
forse è rugiada o forse spuma al mare
sa di dolce e salato del tuo riccio

Non chiudi il giorno ma ti schiudi piena
e il tramonto non siparia la luna
stellata richiama di bacio il cuore
notte da scrivere di giorno ch’ama

francesconigri©13.04.2013