Home

20130423-203103.jpg

La sera tocca in sorpresa le valli
delle dita del mare che fa l’onda
le nubi cantano del suo chiarore
come il soffio d’alito che le venta

Tra le parole che si paesaggiano
e i riflessi del chiaroscuro pieno
ogni sillaba si fa vana al fresco
del tepore che s’apre di sgomento

Toccami così di luna che arriva
splende del giorno che non vuole fine
sul balcone del domani alla notte
le stelle berranno al sole prossimo

francesconigri©23.04.2013