Home

20130423-132300.jpg

È quella carezza ormata del tempo
che sosta di battigia algata il passo
la posidonia ammara i suoi profumi
e d’abito corto chioma i ricordi

Le onde dell’inverno sono più chete
s’atteporano della primavera
la spuma riporta al cielo il salato
e s’apre il sogno ancora dello scoglio

Sfocato il verde assiste al mareggiare
tutto respira e tifa di leggero
soffia di brezza a richiamare terra il
sogno di luna nuova che matura

francesconigri©23.04.2013

4 thoughts on “NOSTALGIA E SOGNO

I commenti sono chiusi.