Home

20130503-180131.jpg

Il sempre è quel balcone fresco e ambrato
della ruga innamorata nel viale
il suo sguardo non teme il davanzale
e si posa come d’allora in fiato

L’unico panno steso non si molla
si spande sulla pelle come l’aria
è veste colorata di sbracciato
sulle gambe del passo che la colse

Il suo giardino basta ad una pianta
si ciela come di ringhiera nuda
vive del sole e delle gocce d’acqua
e sorride alla mano che si sporge

Il sempre è una carezza saggia e piena
porta con sè quel di sempre delle ore
ha il sapore dell’affaccio nella strada
del viaggio d’attimo che mai finisce

francesconigri©03.05.2013

Annunci