Home

20130513-205838.jpg

Il silenzio è un rossetto appassionato
la notte ulula del pulsare pregno
delle sue labbra schiuse al tempo scuro
quasi a leggerne sui vetri il domani

Il silenzio è la fame di languore
riempie la bocca dei ricordi di ieri
la saliva di cerase croccanti
e il dolce si mescola al suo poroso

Il silenzio è lo sguardo della barca
stende la sua rete al raggio del faro
tende l’alba del guizzo tra le mani
e il suo profumo s’allegna di sale

Il silenzio scorre ma non ti scorre
si cuscina in letto ai pensieri vaghi e
se una luna ne disegna la notte
il suo vociare è il mare intero ch’ama

francesconigri©13.05.2013

Annunci

5 thoughts on “Il silenzio ch’ama

  1. …finisce come piace a me…
    con il mare che tutto prende e poi restituisce a chi s trovare….
    Ti rinnovo i miei complimenti.
    le tue poesie sono davvero speciali…
    sono sussurrate, porfumate…
    non voglio essere ripetitiva…ma non trovo altre parole.
    Complimenti, di cuore.
    sei un talento.
    vento

    Mi piace

I commenti sono chiusi.