Home

20130515-210619.jpg

Se tu mi amassi del mio mare pieno
come a sera colmo del suo tepore
l’intreccio delle tue dita al mio sale
narrerebbe il gusto della tua marea

Persa ai segreti dei miei chiaroscuri
la lingua delle onde del suo fluttuare
canterebbero le grotte ai tuoi scogli
incantate le stelle in tanta luna

Turgida la sabbia delle sue rive
nel suo farsi lembo ogni danza sponda
quella musica di risacca lenta
che va e riporta il suo ammararti denso

francesconigri©15.05.2013

Annunci

4 thoughts on “Se tu mi amassi del mio mare

  1. Meraviglioso questo ultimo passaggio “Turgida la sabbia delle sue rive
    nel suo farsi lembo ogni danza sponda
    quella musica di risacca lenta
    che va e riporta il suo ammararti denso”….Complimentissimi!

    Mi piace

I commenti sono chiusi.