Home

20130516-174720.jpg

Il giorno sa del tuo cercarmi in fiuto
tra i cuscini del tuo letto di mare
il raso della tua pelle s’espande
di luce in luce che vuole lo sguardo

Vivi il profumo dell’onda implacata
e lì mi cerchi come di gabbiano
vola e torna sempre al suo scoglio in molo
la spuma salata àncora le sue ali

E vengo a te bendata alle ore vuote
mentre le tue dita inseguono il pieno
per calzare il passo delle tue gambe
e inspirare al tuo respiro il sapore

francesconigri©16.05.2013

Annunci

4 thoughts on “Il giorno sa del tuo cercarmi

I commenti sono chiusi.