Home

20130611-225306.jpg

La luna sogna d’occhi aperti
e distende i suoi crateri al dondolio
perchè il suo sole si pupilli
nel sospiro del respiro che ambisce

Il chiarore è latte di pozzo
si perde di profondo e sale in secchio
e quel suo spandere la sete
è il segreto della saliva del poi

S’ambra del buio ed ombra lieve
come la carezza che libra il vero
e se la pensi ostaggio del riflesso
si volta d’alba e in te la vivi

francesconigri©11.06.2013

Annunci