Home

20130627-211957.jpg

Ti sognerò così
di sguardo appeso al disegnarmi
nel vuoto ti riempio
quel fremito di desiderio
che leggo di labbra
m’infiorano sin qui del tuo buio

Ti sognerò così
impellata dei tocchi per me
nel soffiare a notte
attendi il mio alitarti fresco
e quando ti scopri
su te già mi vuoi di grecale

Ma non ti sognerò così domani
ti cullerò in sonno
sarò del tuo letto e poi del guanciale il
nudo che ti veste
e l’aria dentro te sarà quell’aria
dello scrigno pieno

francesconigri©27.06.2013