Home

20130629-221310.jpg

Melodioso il canto di notte a giorno
silente fragore infrange e risacca
cullarsi di fioco e inseguirlo d’onda

Fragrante in sale al definito sfugge
s’immensa quanto è più sottile il pianto e
naviga e raggia il pensare in battiti

Fisso lo sguardo di fondale pregno
vola di stelle e d’ali dove conta
di stagioni sventa e ancora e sempre ama

francesconigri©29.06.2013

Annunci