Home

20130706-124451.jpg

Tra le mie braccia le tue ali come in un nido
voli d’avvolgerti a me come il cielo al sole
viaggi e riposi in me come il mare all’oceano e
spandi la tua pelle come il respiro all’aria

Tra le mie labbra d’ali di rondine le tue
migri e ritorni sono ovunque il tuo calore
in te vaghi ma in me sempre poni sguardi
ti contengo e cullo di terra ogni suo lago

Tra le mie braccia il tuo passo s’incrocia e cuce
cammini e potresti non farlo e già sentieri
scuoti il non avermi punti e ripunti e già m’hai
sono il lino fresco che ammanta di cotone

francesconigri©06.07.2013

Annunci