Home

20130714-174347.jpg

Al bagno del tramonto corre il bimbo
d’ultimo salto fresco al lungo giorno
danza di passo come l’onda in mare
ne è padrone d’universo d’anima

Non è più paura di profondo o vasto o
del pericolo in corde di correnti
conosce l’adeguato e ne fa braccia
all’alba del dopo lui è sempre mare

E se la notte ancora si conchiglia
ne fa musica di silenzio orante
sguarda in finestra aperta d’un sorriso
e il suo salmastro è il buio che s’arreta

Canta in salto il bimbo d’ultimo tuffo
canta il creato e gioca di cuore buono
nella sua scia la schiuma si fa spuma e
non ne tocchi il cuore chi non s’ammara

francesconigri©14.07.2013

Annunci