Home

20130714-212410.jpg

Quando ti vedrò di sguardo incrociato
ti riconoscerò dal suo profumo
quello dell’arancia che agruma l’olio
come la pelle umida al desiderio

E quando le tue essenze spanderanno
quella fragranza dell’attimo spesso
al mio lino che l’attende di trama
il sapore sarà colmo del vuoto

E vorrò il gusto della frutta estiva
riempirmene di zucchero di polpa
berne del suo succo di mani e labbra
d’ogni di te tra le tue dune e il mare

E a notte varcherò il sonno di ciglia
per giocare di piuma al tuo sorriso
e ingannare ancora il letto delle ore
per amarti sempre del primo incontro

francesconigri©14.07.2013

Annunci