Home

20130908-200601.jpg

L’anima ha fame della fame
e il suo abbraccio distende il cielo
è quasi un mare capovolto
dove nuotarsi della terra

Languore carezza il languore
e il bacio musica silente
s’ode solo il suo profumarsi
della spuma che luna in mano

L’umido s’asseta d’umido
e carena ogni molo all’acqua
è sciabordare dei pensieri
che ritrovano la banchina

E la mia fame vuole la tua
sulle dita delle tue labbra
l’amare vive dell’insazio
l’anima vive dell’amare
per questo non mi sfamerei mai

francesconigri©08.09.2013

Annunci

2 thoughts on “L’anima ha fame della fame

I commenti sono chiusi.