Home

20130909-195614.jpg

Il nuvolo dei sampietrini opaco
più vi ruota il passo più è confuso
quasi ondeggia come il vento liquido
tra il flusso polveroso e lo stagnare

Da un pò di tempo il tropicale insiste
così s’annuncia e poi rovescia luci
è un fragore che scuote sino a terra
e non sai mai se sei di lago o fiume

Forse il mare s’inghiotte i suoi capricci
o forse li subisce e poi li lava
il vapore però è più salmastro
e quasi ne luccica i monumenti

Si marma il prima e il dopo appare d’ora
tra i colli umidi tutto un pò più eterna
aspiro il suo scrosciare e quel fermare
tra le gocce l’amare che non passa

francesconigri©09.09.2013

Roma

Annunci