Home

20130910-200500.jpg

So cos’è una perla tra le mie labbra
è il canto insalivato che cinguetta
il fischiettare in bacio del linguaggio
d’un nome che gira e rigira il gusto

È quel latte del seno che s’addensa
quando il suo mondo è nel mio universo
e il profondo delle guance somiglia
al suo stagno che l’alimenta in fiume

Sì so com’è quel bacio ad una perla
è il mare che la fluttua e la conserva
è il cielo che la vuole della schiusa
notte che veste d’una sola luna

Sì so com’è il parlare della perla
tutto rotonda al suo turgido brillio
i pensieri fiatano d’occhi chiusi
e il vivere sapora al suo rotolìo

Ti rotolo questo fremito in schiena
dove il brivido sale della febbre
e discende i rivoli al desiderio
‘chè ti sleghi a me il filo che ti lega

francesconigri©10.09.2013

Annunci