Home

20131009-194945.jpg

Quando il vento pensa la sua carezza
quella dell’autunno che spoglia il ramo
ne parla silente e quasi insistente
sembra un ragionare che esige il nudo

E le foglie si concedono al fruscio
il croccante musica il volo al piano
l’umido regala i suoi territori
e le radici intrecciano il fertile

E mi penso nudo quando ti parlo
e nuda ti ritrovo al mio ventarti
le parole si svestono in pensieri
tutto è un fluirsi ai tempi e tempra l’ora

francesconigri©09.10.2013

Annunci