Home

image

Il freddo ed il caldo s’altalenano
come il languore che non ti passa mai
quand’estate scrive di primavera
l’autunno spoglia il nudo che vi freme

Vi freme dell’inverno al suo camino
come il linguaggio in brivido del bacio
quando l’umido s’avvinghia alla fiamma
e la pelle dondola al crepitare

Socchiudi gli occhi e vuoi le sue labbra
le foglie posano i pensieri vuoti
il viaggio al vento sibila lo slancio
tutto è pieno del sapore assente

francesconigri©07.11.2013

Annunci