Home

image

L’amare è quel sogno che non passa
t’affama in vena d’anima lo sguardo
ti palpita i tacchi in danza d’oggi
e abbraccia abbraccia di bacio in cuore

Cos’è mai un’emozione al suo cospetto
forse un petalo che corolla un ballo
forse un giro di palco d’una sera
forse un tocco di brivido a una seta

E cosa il petto del diaframma teso
che non contiene e s’aria delle note
quel pulsare appassionato in fremito
che narra di pupille il tutto al niente

Nulla più conta e tutto se ne conta
ad uno ad uno di punta della lingua
il cedere e l’incedere d’amanti
innamorati d’attimo che cuce

Le labbra del narrarsi nella mano
sfiorano la rosa che vi si cede
e l’avvinto si crede vincitore
ma la sconfitta canta la vittoria

È un gioco di salive e di liane
di quel perdersi e ritrovarsi d’otto
che ne fluisce l’infinito ai tempi
e il baciarsi è aria di respiro

Se balli questo tango di poesia
la vita ti gira attorno e ti si versa
ti rima il tempo dell’intramontabile
e il suo sapore profuma la tua pelle

francesconigri©13.01.2014

Annunci