Home

image

Già non le vedi eppure risplendono
le stelle celate ai raggi del giorno
e guadagnano il sole per la notte
come un aratro fertile nel buio

Reti di semina a zolle del mare
dove si frutta il cristallo al sapore
e la carne bianca si fa riflesso
squamato di sogni fluiti in luna

Bianco e nero sfumano i chiaroscuri
d’inscritto a scritto di oggi e di ieri
e s’abbandona il costellato al cielo
terra levata in ricamati intrecci

È quel silenzio che si sente ed ama
pagina chiara di righe sperate
trama sottile di pasta di legno
snodo di nodi ventati di versi

francesconigri©11.02.2014

Annunci