Home

image

Cercavo il sapore del mare
quello che profuma il cielo
di passione ondata di sole

E l’ho trovato in te
nei tuoi colori primari che
dipingono le labbra
del bacio della terra
che oceana la sua anima

Ogni schiusa non
è più la stessa riva
è un salpato ai ricordi
di amori sporati

Hanno un senso
quello dello stelo al bocciolo
ma nulla eguaglia lo sboccio
che sa della tua corolla

Sei tutti i baci
e il canto del primo
sei più di tutti i baci
e l’ultimo canto
sei la pelle nuda del
tempo maturo

e la primavera rugiada d’anticipo
lo spessore della consistenza

Non saprai mai
non saprò mai
quando l’inizio
ricomincerà il suo infinito

perchè il sempre del sempre
scrive solo della saliva
che si nutre sgomenta
dello stupore dell’insazio
sfamato del poi
vissuto dell’ora
bracciato del prima
e affamato
affamato di quest’orizzonte

E gode sì gode
della sorpresa del boccone
delle lingue intrecciate di cuori

L’amare profuma
di questo sapore
dei tuoi colori primari

francesconigri©06.03.2014

Annunci

2 thoughts on “L’amare profuma di questo sapore dei tuoi colori primari

  1. versi primari, primordiali..festa di sapori, di profumi, di cielo, di mare, tutto nella semplicitá dell’immenso. Bravo poeta. In piedi e applaudo.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.