Home

image

Nella terra di viti e ulivi
dalla terra di ciliegi e grano
alla terra di melograni e mandorli
il mare viaggiò le zolle
tra le stagioni dei fichi e dei mosti

Fu maschio d’onde tra le nuvole
transumate ad appennini piovuti
e fu uomo di spuma tra le rotte
di porti d’isola e di golfi arretati

Fu il viaggio stesso del contrario
orizzonte che si cerca di spalle
e il ponente spiegò al levante
il senso dei suoi profumi

Quando giunge la sera
tutto si schiarisce
è l’incanto del vento che insegna
la magia della brezza che spinge
un bagno di mezzanotte
ad uno specchio di luna

ci guardi dentro
ti ci guadi
e il viaggio si spessa al buio

Lontane le luci
lontani i rumori
e solo le acque
e il tepore bagnato
della certezza del sole
che è già lì
l’imminente di sempre

E sale la voglia di nettare
quello d’ebbrezza dell’acino

e sale la fame del pane alto
quello spruzzato dell’olio denso

morsi di rosso su labbra snocciolate
come baci spigati in covoni

panieri di chicchi di sete
di saliva sgusciata e atterrata

Ecco
il mare ha un suo corso
nella sua donna che vi si battigia

Le foglie grandi dei continenti
cadono al nudo di dolce ed acre
e tutto si ferma e spazia
del seme che cresce le gemme

Le risacche sfumano le distanze
e il cosmico è un gioco di sorrisi che
rincorsa lo spiaggiare dei fondali

e i sogni dei castelli a riva
rinarrano i bambini degli sguardi pieni

Così viaggiò il mare
migrante all’amare magio

Lo trovò dove tutto è impensato
e l’impensato riluccica lo scontato

un’isola d’anime
in un oceano bevuto di fiati
d’un letto di lenzuola di pelle
che pulsa alle alghe dei cuori

Girandola l’universo
dell’abbraccio penetrato
e i mondi son più diversi
e son tutti uguali
e uniti

Conta solo quel bacio
quello del mare
innamorato
alla sua donna che vi si battigia
innamorata

francesconigri©08.03.2014

Annunci

2 thoughts on “Innamorati

  1. Viaggio eccelente di versi e di amare. Ogni immagine sposa il suo perché…innamorata, anche lei. Grazie Fra.

    Mi piace

I commenti sono chiusi.