Home
Avevi ali di Francesco Nigri

Avevi ali di Francesco Nigri

 


avevi ali

ali di seta in gomitoli
ali di sabbia ancora in scoglio

e le dispiegasti di petali carnosi
profumati e impollinati
vermigli e lattei

le dispiegasti umide e salmastre
di battigia mattutina
ormata in bagno

E tutto questo divenne l’oggi
il perpetuo perenne oggi

come una primavera di rondine
che vola
e nida il mare ai faraglioni

francesconigri©06062016

2 thoughts on “Avevi ali

  1. Pingback: Avevi ali | Francesco Nigri

I commenti sono chiusi.