Home

image

Due strade fanno gli angoli
ma non sempre la stessa strada
due lampade fanno luce
ma non sempre alla stessa via

S’intersecano e intersecano
di parete alla parete
e quando si spengono al giorno
sono uguali al buio fisso

Amo le strade folli e oscure
luminate in baci e passi
suonate di tacchi di scalzo
e cimase da riempire

Riempirle d’ali di farfalla
che libra e ricuce gli alti
e poco importa il suo percorso
nel volo la terra ciela

Dall’alto del basso si cambia
le assonanze s’intonano
e il divergere più s’annoda
dell’alito che si danza

Non amo il lutto dello spento
nè il rassegnato tizzone
amo lo sfregolìo dei legni
o più quello delle pietre

La pazzia del giocarsi in cuore
che scrive alle vie il nome
come un traversare di croce
che carna il sangue del cuore

Perciò bacio di far l’amore
e tesso di lingua a lingua
le vene parlano dei mari
che disegnano i paesi

francesconigri©08.01.2014

image

Annunci